Gingerbread: ricetta dei tipici biscotti di Natale

Gingerbread ricetta dei biscotti al pan di zenzero

Una delle tante ricette dei gingerbread, i famosi biscotti natalizi di pan di zenzero. Questa è collaudata! 😉

Ci sono state situazioni, negli scorsi anni, che mi hanno un po’ demoralizzato nel festeggiare il Natale, nonostante questo periodo sia sempre magico e portatore di serenità. Ma è anche quel momento in cui si è più fragili, dove se c’è qualcosa che non va, riaffiora subito e la tristezza ti pervade.

Poteva essere così anche quest’anno ma, invece, ho reagito proprio al contrario: i diversi mesi che abbiamo trascorso ci hanno molto provato e ci hanno privato davvero di tante persone e cose, ma questo Natale chiusi in casa poteva anche offrirci la possibilità di vivere questi giorni con la nostra famiglia, coccolandoci e preparandoci al futuro.

E così, tra addobbi e dolci da infornare, qui è Natale tutti i giorni! *_*

Tra i primi acquisti di “pasticceria” che ho fatto, ci sono state le formine per i biscotti di Natale, che purtroppo mi mancavano, nonostante io ami i biscotti!

Avevo troppa voglia di sperimentare una ricetta per i Gingerbread, i famosi biscotti di pan di zenzero e devo dire che prepararli è stata davvero una magia, che ho accompagnato con una playlist rigorosamente natalizia! ^_^

In rete ci sono tantissime ricette e io ho scelto questa perché era perfetta per gli ingredienti che avevo in casa e per la quantità di spezie che desideravo.

Per conoscere un’altra versione e per scoprire tanti altri biscotti di Natale,

scarica gratuitamente la Rivista di Natale di Biblioteque Mag! ♥

Gingerbread: ricetta per circa 40 biscotti

  • 350 grammi di farina 00
  • 160 grammi di zucchero
  • 1 uovo
  • 50 grammi di miele
  • 110 grammi di burro
  • 2 grammi di cannella in polvere
  • 2 grammi di zenzero in polvere
  • 1 grammo di noce moscata in polvere
  • 1 grammo di chiodi di garofano in polvere
  • 1 punta di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 150 grammi di zucchero a velo per la ghiaccia reale
  • 1 albume, sempre per la glassa

Procedimento

Nel boccale di un mixer abbastanza capiente (o su una spianatoia, come ho fatto io), versate la farina, lo zucchero, tutte le spezie, il miele e in ultimo il burro freddo di frigo; se lavorate direttamente sulla spianatoia, è consigliabile usare il burro ammorbidito, per non dover manipolare troppo l’impasto. Aggiungere anche il sale e il bicarbonato.

gingerbread ricetta 2
la farina speziata…

Frullate il tutto oppure lavoratelo fino ad avere un composto sabbioso. A questo punto, versatelo su una spianatoia (se state lavorando nel mixer) e formate una fontana al centro, nella quale verserete l’uovo.

Incorporate l’uovo al composto e impastate velocemente per ottenere un panetto; appena pronto, avvolgetelo nella pellicola alimentare e lasciate riposare circa due ore in frigorifero.

Trascorso il tempo, riprendete il panetto, adagiatelo su un ripiano infarinato e stendetelo con un mattarello – anch’esso infarinato – fino a raggiungere una sfoglia di circa 1 cm.

Ritagliate i vostri gingerbread con le formine natalizie o con quelle che più vi piacciono e trasferiteli su una teglia rivestita di carata da forno. A me, con queste dosi, sono uscite circa 3 teglie, che ho cotto in 3 volte.

gingerbread ricetta
In preparazione…

Infornate in forno statico preriscaldato a 170° per 12 minuti. La cottura potrebbe variare giusto di un minuto, ma attenti a non bruciarli: che restino leggermente morbidi è normale, poiché si asciugheranno fuori! 😉

Fate raffreddare bene e nel frattempo preparate la ghiaccia reale: montate a neve non troppo ferma l’albume e aggiungete un cucchiaio alla volta lo zucchero a velo precedentemente setacciato. Quando avrete raggiunto una consistenza abbastanza densa, trasferite la ghiaccia reale in una sac-à-poche, praticando un foro piccolissimo per decorare, altrimenti utilizzate un apposito beccuccio.

I vostri gingerbread sono pronti per essere decorati! Lasciate solidificare una mezz’oretta la ghiaccia prima di assaggiarli! 🙂

gingerbread in scatola
Nella scatola natalizia

Tè in abbinamento

Dopo aver preparato i vostri gingerbread con questa ricetta, potete abbinarli naturalmente a tutti i tè di Natale, dalla miscela molto speziata, oppure al classico tè nero, che sia English Tea oppure Earl Grey, per stemperare il carico delle spezie.

Anche il Darjeeling aromatizzato al bergamotto è un’ottima idea!

biscotti di Natale
Ecco i biscotti di Natale

Forse possono interessarti anche questi post

Follow Me!